SISMABONUS

Nel caso di demolizione e ricostruzione di edificio residenziale per un Fabbricato appartenente ad un unico proprietario con 10 unità abitative, mi è parso di capire che con certezza non si può applicare l’ecobonus ma è possibile il sismabonus.

2020-09-07T13:54:34+00:00Settembre 7th, 2020|, |

07/09/2020  L'esclusione prevista dalla circola 24/e dell'Agenzia delle entrate riguarda il Superbonus tout court sia per gli interventi di risparmio energetico che di riduzione della vulnerabilità sismica, si può sempre optare per il sisma+eco  bonus classico. Nel merito l’Agenzia specifica: ‘Il contribuente può beneficiare della detrazione maggiorata dell’80% o dell’85% per i lavori “congiunti” finalizzati

Ho da poco ottenuto il progetto per il passaggio di un deposito a casa. E’ possibile usufruire del sisma bonus.?

2020-08-31T21:19:03+00:00Agosto 31st, 2020||

31/08/2020 Il Sisma bonus può essere utilizzato da tutti i contribuenti sia assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), che dai soggetti passivi Ires, per interventi realizzati su tutti gli immobili di tipo abitativo che su quelli utilizzati per attività produttive.

Nel caso di demolizione e ricostruzione di due fabbricati posti a 500 m di distanza su due particelle (stesso proprietario)e’ possibile demolirli entrambi quindi avere una detrazione massima di 96×2, e alla fine costruire un unico fabbricato accorpando la volumetria?

2020-08-31T21:16:18+00:00Agosto 31st, 2020||

31/08/2020 L’agevolazione per gli interventi di demolizione e ricostruzione deve essere sempre inquadrata nella categoria della “ristrutturazione edilizia”. Orbene il decreto Semplificazioni (Dl 76/2020) ha modificato la definizione di ristrutturazione edilizia classificando come tali anche gli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici esistenti, con la possibilità di cambiarne sagoma, prospetti, sedime e caratteristiche planivolumetriche e tipologiche, e di realizzare

E’ possibile accedere al sismabonus per un intervento di demolizione e ricostruzione della sola copertura (intervento locale), essendo strutturalmente non adeguabile e tra l’altro con rifinitura in lastre di eternit direttamente poggiate sulle travi portanti in legno?

2020-08-31T21:07:15+00:00Agosto 31st, 2020||

31/08/2020 Oltre ai requisiti di natura fiscale, per accedere all'incentivo previsto dal sisma-bonus bisogna assicurare il passaggio di classe di rischio sismico che è funzione dell'efficacia degli interventi di miglioramento sismico che si sono previsti. Evidentemente questo si potrebbe ottenere anche solo con interventi di tipo locale opportunamente progettati.

E’ possibile usufruire del sisma bonus per la realizzazione di una struttura in c.a. per un ampliamento di edificio esistente?

2020-08-28T05:38:56+00:00Agosto 28th, 2020||

27/08/2020 No, poiché nel sismabonus la detrazione compete solo per le spese riferibili alla parte esistente in quanto l'ampliamento configura, una " nuova costruzione", salvo che non dipenda all'adeguamento della normativa antisismica. Tuttavia l’ultimo periodo del terzo comma dell’articolo 119 del decreto Rilancio (Dl 34/2020) ammette ai superbonus anche gli interventi di demolizione e ricostruzione

Che cosa è il SISMABONUS ?

2020-08-26T12:14:44+00:00Agosto 26th, 2020||

Il Sismabonus è la detrazione per gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche (articolo 16, comma 1-bis, Dl 63/2013) per le spese sostenute per lavori antisismici realizzati sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici collegati strutturalmente. A seconda dell’intervento, le detrazioni sono del 50-70-80% per le case; del 50-75-85% per i condomini. Per

Torna in cima